14 giu 2017

Essenza d'Italia: Italia mia, ti posso sopportare o no?



Questo articolo fa parte del progetto estivo del Club Polacche all'estero

Può essere difficile da immaginare, però quando per la prima volta sono andata in Italia non avevo nessun'idea di come potrà essere questo paese. Sì, la pizza, il sole e la gente un po' diversa da quella che conoscevo. Infatti si diceva che gli italiani fossero dei donaioli, che fosse impossibile parlare con loro d'affari, che in Italia tutte le macchine fossero guastate visto che a nessuno importa come bisogna parcheggiare, che ogni giorno gl italiani mangiassero gli spaghetti con la salsa di pomodoro o la pizza e la loro parola preferita fosse "bella". Tuttavia, a causa del fatto che non mi piace per niente mettere la gente in uno schema, ho preso conoscenza degli stereotipi però nello stesso tempo ho deciso di valutare da sola come realmente stanno le cose. E dunque, come stanno? Cosa posso dire dopo 11 anni vissuti con l'amore per il Bel Paese e dopo 3 anni passati, vivendoci? Come sono gli italiani? Com'è l'Italia? Beh ... non lo so! Non lo so, perché non esiste una parola precisa per determinare o descrivere questo paese così vario e le persone così straordinarie che ci vivono. L'Italia è una vasta gamma di colori, odori, sapori, sensazioni, parole e gesti! L'Italia è uno stato d'animo, è un odore dell'aria. Descrivere l'Italia è come cercare di descrivere l'amore. Ognuno lo prova in modo diverso.